Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se decidi di continuare la navigazione, consideriamo che accetti il loro uso. Per ulteriori informazioni riguardanti anche la modalità di modifica delle impostazioni dei cookie, leggi la nostra Informativa sulla privacy

Torna a elenco Alumni

Alessandro Corsi [EMAM]

Il Master mi è stato molto utile oltre che per le nozioni accademiche apprese anche e soprattutto per le conoscenze fatte sia tra i miei colleghi di corso che tra i docenti con i quali sono ancora in contatto. Il Master mi ha dato gli "strumenti" per entrare nel mondo del lavoro con una specializzazione che mi ha permesso di inserirmi prontamente in tempi rapidi e con piena soddisfazione professionale. Non credo che esista in Italia una struttura accademica che abbia saputo integrare esperienze professionali ed accademiche con la stessa capacità che ha dimostrato di avere MAGICA.


Dopo la Laurea in Giurisprudenza conseguita presso l'Università "La Sapienza" di Roma, segue alcuni corsi e seminari specialistici relativi a questioni legali e contrattuali tra cui Diritto Comunitario, Copyrigh & data protection, i profili giuridici relativi al mondo di Internet, arbitrato commerciale nazionale ed internazionale, contratti informatici, tutela del software e garanzie nel commercio elettronico, dai personali e sicurezza di documenti elettronici.

Nel 1994 frequenta il Master al termine del quale effettua il suo stage presso l'ufficio contratti della RAI.

Dal 1995 al 2000 lavora con la qualifica di quadro presso l'ufficio legale di Stream S.p.A., dove si occupa, in particolare, dei rapporti con il Ministero delle Comunicazioni e con l'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (in relazione all'ottenimento di autorizzazioni alla diffusione di programmi televisivi via satellite e via cavo e per servizi di telecomunicazioni ed a tematiche antitrust).

Collabora con l'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni per la redazione del Regolamento relativo alla diffusione via satellite di programmi televisivi e per la stesura del Regolamento per la televisione digitale terrestre.

Collabora con il Ministero delle Comunicazioni per la stesura del Regolamento relativo alla diffusione via cavo di programmi e servizi televisivi. Segue i disegni di legge e le proposte di legge del Parlamento e del Governo in materia di TLC e radiodiffusione. Segue i rapporti con la SIAE (in relazione all'utilizzazione di opere dell'ingegno), con l'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (problematiche antitrust e attinenti alla pubblicità ingannevole ed a tematiche antitrust), con della Commissione Europea (DG 10).

E' membro del Regulatory Commitee dell'ECCA (Associazione Europea Cablodistributori) e responsabile della redazione di contratti di acquisizione di contenuti diffusivi ed interattivi per i Canali diffusivi Stream e per la Pay Per View.

Redige contratti di distribuzione e acquisizione di contenuti diffusivi ed interattivi per siti e portali Internet. Segue la negoziazione e la redazione dei contratti di acquisizione di hardware e software.

Svolge attività di studio normativo e dottrinale in collaborazione con istituti di ricerca universitari pubblici e privati tra cui la LUISS e l'Università di Pavia.

Nel 2000 passa alla Direzione Strategie e Affari Regolamentari della Wind S.p.A, dove rimane per un anno occupandosi dei rapporti degli operatori, del contratto di accesso disaggregato, dello studio della normativa relativa ai contenuti diffusi su reti a larga banda (cavo, UMTS).

Attualmente lavora con la qualifica di Quadro presso la direzione regolamentare e rapporti istituzionali di Fast Web S.p.A. (gruppo e.Biscom), dove segue le problematiche relative alla normativa in materia televisiva ed Internet (antitrust , regolamentazioni e normative del mondo delle comunicazioni e della televisione digitale), verifica la compatibilità normativa delle campagne pubblicitarie e promozionale e dei nuovi servizi a valore aggiunto, supporta l'ufficio legale in relazione alla stesura dei contratti di acquisizione dei contenuti Pay, Video on Demand e degli accordi di distribuzione.

Collabora con l'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni in relazione alla stesura del regolamento sulla televisione digitale terrestre. Partecipa alle consultazioni pubbliche in merito alla revisione della Direttiva "Tv senza frontiere", tutela dei minori e quote comunitarie di programmazione obbligatoria. Segue i rapporti con il Garante per la protezione dei dati personali. Collabora con le principali associazione dei consumatori. Redige la Carta dei servizi.

Dal 1998 al 2000 ha collaborato in qualità di "cultore della materia" con la cattedra di Informatica giuridica del Prof. Ettore Giannantonio, presso l'Università "LUISS - Guido Carli" di Roma e con il Prof. Luigi Ubertazzi presso la facoltà di Scienze della Comunicazioni dell'Università IULM di Milano.

Dal 1995 partecipa come relatore a convegni nazionali ed internazionali in materia di televisione, telecomunicazioni, diritto d'autore e diritto industriale.